Viaggi a Corfù

CORFU'

località

Corfù

area geografica

tipologia hotel

notizie utili

viaggi a Corfù: mappa

Corfù: Il paradiso verde dello Ionio

 

L’isola di Corfù

 

L'isola di Corfù, che attrae milioni di visitatori ogni anno, è forse la più conosciuta delle isole dello Ionio; offre ai suoi ospiti indimenticabili paesaggi, innumerevoli spiagge dorate, caratteristici villaggi sul mare, chiese bizantine e musei da visitare. E' caratterizzata da un mite clima mediterraneo, che favorisce una rigogliosa vegetazione sempre verde, che in alcuni casi si spinge fino al mare.

 

Cosa visitare

 

Corfù ha un'enorme ricettività turistica grazie alle innumerevoli strutture alberghiere e di appartamenti, concentrati nei più importanti centri dell'isola.  Benitses è un tipico villaggio di pescatori che negli ultimi anni sta vivendo una forte espansione proprio grazie all'offerta turistica che possiede: innumerevoli sono gli hotel e gli appartamenti, i bar, le taverne, i negozi ed i locali notturni.  Gouvia costituisce il più importante porto turistico dell'isola, ospitando yacht da tutta Europa; dispone di una buona ricettività alberghiera ed anche di numerose taverne e caffetterie. Poco più a nord di Gouvia si trovano Dassia ed Ipsos, che costituiscono le mete più ambite dei giovani, grazie alla vita notturna dei numerosi locali ed alle svariate possibilità di soggiorno in strutture economiche ed accoglienti. Più tranquilli, ma molto pittoreschi per le baie in cui si trovano, che regalano ai propri ospiti paesaggi indimenticabili, sono PaleokastritsaKalamiBarbatiNissaki e Kassiopi
Il più importante e grande centro dell'isola rimane comunque Corfù Città, porto principale di attracco di tutti i traghetti che collegano l'isola alla terraferma e all'Italia. La città è ovunque segnata dalla dominazione veneziana, della quale rimangono i resti della fortezza, nei castelli che la dominano, nella piazza principale e nell'architettura delle abitazioni. A pochi chilometri a sud di Corfù Città è possibile visitare, l'Achilleion, la residenza in cui si rifugiò la principessa Elisabetta d’Austria, conosciuta come “Sissi”, che fece costruire in posizione panoramica, dopo essersi innamorata dell’isola e delle sue bellezze.

 

Come arrivare a Corfù dall’Italia

 

L’isola di Corfù può essere raggiunta con i nostri traghetti Anek Lines in partenza da Ancona o Venezia con i quali è  possibile arrivare sino al porto di Igoumenitsa, situato nella terraferma antistante l’isola. Da Igoumenitsa partono giornalmente con frequenza di ogni 45 minutri circa i traghetti interni, prenotabili in loco, che raggiungono Corfù Città o Lefkimi (lungo costa sud-orientale dell’isola) della durata di circa 1 ora  e 30 minuti.


 

Ritorna alla Mappa Generale della Grecia