Grecia, appunti di viaggio

Twitter

Buongiorno a tutti. Oggi vogliamo presentarvi la nostra Atene, da bere e da gustare, con i suoi angoli... fb.me/96VpZAbE7

Circa 2 settimane fa dal Twitter di Anek Lines Italia via Facebook

Vacanza famiglia sprint o relax? Scopri l’isola che fa per te.

Esplorare le Gole di Samarìa oppure starsene sdraiati su meravigliose spiagge. Tutto questo a Creta è possibile!

creta_vacanza_famiglia

Ecco uno dei pochi posti al mondo, facilissimo da raggiungere, dove la vacanza famiglia può essere avventurosa oppure super tranquilla. Creta, l’isola che offre sia percorsi nella natura incontaminata che spiagge meravigliose.

Escursione “adventure” alle Gole di Samarìa

Immagina di trovarti in un canyon dove pareti scoscese arrivano fino a 5 metri di altezza e se  alzi lo sguardo vedi volteggiare una coppia di aquile; dove sei immerso in un paesaggio montano, ma riesci a percepire nell’aria l’inconfondibile profumo del mare… Non è un sogno, sei  proprio a Creta e stai esplorando le Gole di Samarìa, le seconde più lunghe d’Europa: 16 km percorribili in 5-7 ore di cammino sul greto del torrente che le ha generate.

Le gole si trovano a sud-ovest dell’isola, alle pendici de massiccio montuoso Lefkà Ori  (“Monti Bianchi”), dove strade panoramiche attraversano paesini come Topolia, Omalós e Koutsamatados (sosta quasi obbligata in una delle tipiche taverne che propongono la cucina greca, quella autentica!).

Se sei amante del trekking e anche i tuoi bambini sono abituati a camminare per diverse ore senza stancarsi, puoi affrontare il percorso dall’alto esplorando le Gole in tutta la loro lunghezza.
Si parte da 1.200 metri: l’escursione inizia da Xyloskalo, a pochi km dal paese di Omalós. Qui puoi trovare un buon pernottamento economico e organizzare la partenza se non all’alba, almeno nelle prime ore del mattino. L’orario di apertura è 6.30-15.00. Conserva il biglietto d’ingresso (circa 5 euro a persona): all’uscita viene richiesto. I bambini e i minori di 15 anni entrano gratis.

Tieni presente che le Gole non hanno uscite intermedie quindi, una volta entrati, si dovranno percorrere a piedi i 16 km fino all’uscita, dove il torrente si tuffa nel blu del mare, solcando la spiaggia di Agia Roumeli. Alla fine del percorso potrai concederti un po’ di meritato relax in spiaggia, prima del rientro con il barcone verso Hora Sfakion, da cui partono gli autobus a disposizione di chi deve risalire a Omalos per recupare l’auto.

Il percorso richiede scarpe da trekking, cappello e maglia per i punti dove la temperatura scende di 1 o 2 gradi (approfittare di un po’ di fresco, nella calura greca dei mesi estivi, non guasta!). Si passa fra pini, torrenti, il villaggio abbandonato di Samarìa e soprattutto le Porte di Ferro, dove le pareti sono distanti solo 3 metri.
E può capitarti di incontrare le simpatiche capre kri-kri, tipiche cretesi, i bambini ne sarebbero felicissimi!

Se preferisci un itinerario meno faticoso, ma comunque affascinante e divertente, puoi scegliere di partire dal loro punto di uscita, raggiungendo la spiaggia di Agia Roumeli con il barcone da Hora Sfakion e risalendo a piedi solo l’ultima parte della Gola, che tra l’altro è la più spettacolare.

Il Parco Nazionale delle Gole di Samarìa è fra i 17 siti della Grecia patrimonio mondiale dell’Unesco, con Acropoli di Atene, Meteore, città di Corfù. Il periodo migliore per andare va da maggio a ottobre.

Top Five: le 5 spiagge total relax a Creta

Creta è la destinazione ideale anche per te che ami startene sdraiato al sole, per un soggiorno mare in totale tranquillità e con tutti i comfort possibili. L’isola regala tantissime spiagge: quelle della costa nord sono lunghe e sabbiose, di facile accesso e tutte attrezzate con bar, ristoranti, sdraio e ombrelloni. Quelle a sud sono più isolate, per una vacanza forse meno comoda, ma lontana dal turismo di massa.

Quale scegliere? Se dovessimo fare una classifica, ecco la nostra “top five”, le 5 spiagge inperdibili:

  • Elafonissi:  le acque sono calde e poco profonde, la sabbia soffice e dai riflessi rosa; si trova sulla costa sud-occidentale di Creta, nella Regione di Chania
  • Vai: la spiaggia è circondata da palmeti naturali, gli unici in Europa; si trova nel punto più ad est dell’isola, lungo la costa settentrionale, nella Regione di Lassithi
  • Balos: laguna da sogno e, tanto per aggiungere un particolare non indifferente, si raggiunge con una scalinata di pietra rifatta da poco, oppure via mare dal porticciolo di Kissamos; si trova nella regione di Chania, costa nord-occidentale di Creta
  • Falassarna: sono famosi i suoi tramonti spettacolari ed è facilmente raggiungibile da Chania, proseguento lungo la costa nord-occidentale dell’Isola.
  • Matala: ricca di taverne dove mangiare pesce fresco appena pescato. Matala è famosa per le grotte che si aprono sulle bianche pareti rocciose della sua baia e che negli anni ’60 venivano utilizzate come rifugio dagli hippy. Da non perdere la “Red Beach”, spiaggia di sabbia rossa raggiungibile solo a piedi attraverso un sentiero che scende lungo le pendici della collina, alle spalle del vecchio paese ormai disabitato; passeggiando lungo la Red Beach fino alla parete di roccia che la sovrasta, ti imbatterai in singolari sculture di pietra rossa realizzate dagli anni ’60 in poi da artisti improvvisati, ispirati dalla bellezza e dalla pace che questa spiaggia sa regalare.

In questi litorali trovi davvero tante strutture strutture adatte alle famiglie: appartamenti di varie tipologie e hotel con camere family, piscine, miniclub, con possibilità di usufruire di offerte molto vantaggiose.

Sull’isola si mangia molto bene, senza spendere troppo. La cucina cretese è tra le più sane del mondo, per l’uso di piatti a base di verdure, pesce e olio extravergine d’oliva.

Conoscevi queste “due facce” di Creta? E soprattutto sei una famiglia sprint o relax?
Per scoprirlo puoi vedere anche questa bella opportunità!

Scritto in: Grecia, Tag:, , , Destinazioni - May 22nd, 2013