Grecia, appunti di viaggio

Vacanze in Grecia a Santorini: cinque consigli

Le cose imperdibili da fare e vedere nella meravigliosa isola delle Cicladi.

Vacanze in Grecia a Santorini: cinque consigli utili

Santorini è un’icona e rappresenta tutto quello che si cerca dalle vacanze in Grecia. Locali alla moda e hotel di lusso rendono l’isola accattivante anche per i viaggiatori più esigenti. Ma il punto di forza di Santorini sta senza dubbio nella sua particolare morfologia, nei paesaggi da sogno e nel blu intenso del mare. Ecco cinque consigli utili per scoprire l’anima di questa splendida isola. 1. Tramonti Vale la pena organizzare escursioni mirate per vedere i tramonti più belli. Merita una visita l’antica Thira nella zona di Mesa Vouno ai cui piedi si trovano le spiagge di sabbia nera di Perissa e Kamari. Dall’alto si gode della vista del mare e di splendidi scenari vulcanici. Oia è uno dei villaggi più belli e caratteristici dell’isola; le sue case si “arrampicano” sulle pareti rocciose offrendo una magnifica vista sulle isolette di Palia e Nea Kameni. Qui si può assistere a uno dei tramonti più belli del mondo, magari prenotando un tavolo in una tranquilla taverna con terrazza sul mare. Altrettanto romantica e affascinante è Imerovigli, uno dei luoghi ideali dove trascorrere un soggiorno rilassante, grazie alla sua posizione elevata che domina sulla Caldera. 2. Spiagge Nell’isola sono numerose le spiagge dove trascorrere una piacevole vacanza balneare. Fra le più belle e famose Perissa, Kamari, Perivolos, Monolithos e la Spiaggia Rossa nei pressi di Akrotiri. Vicino a Oia ci sono le spiagge di Ammoudi, ideale per le immersioni, e Armeni, cui si accede da una scalinata. 3. Pompei minoica Akrotiri è il più importante sito archeologico dell’isola. Qui si ripercorrono le tracce della civiltà minoica. Come Pompei fu distrutta da un’eruzione vulcanica; gli scavi hanno portato alla luce una grande quantità di reperti. Gli affreschi rinvenuti sono tra i più antichi esempi di pittura decorativa presenti in Europa. Alcuni sono visibili nel Museo della Thera Preisotrica a Fira in un edificio all’avanguardia inaugurato nel 2000. 4. Vista panoramica sull’isola Da qui si vede tutto. Il monastero di Profitis Ilias è il punto più alto di Santorini. Si raggiunge da Thira oppure dal paese di Pyrgos. L’abbazia non è aperta al pubblico ma è possibile prenotarla per un matrimonio! Ricordarsi di portare la macchina fotografica: questo è un luogo perfetto per “scatti d’autore”. 5. Tour enologico A Santorini esiste una millenaria tradizione vitivinicola. I vini prodotti in loco sono di ottima qualità, grazie al suolo vulcanico e al clima eccezionale. Un tour fra vigneti e cantine è quello che ci vuole. Qualche indicazione prima dell’assaggio? I vini tipici di Santorini sono l’Assyrtiko, superbo vino da dessert secco, il Vinsanto principale vino da dessert, il Mezzo che è una versione leggermente meno dolce del Vinsanto, i vini bianchi Nykteri e il Brusco nome che ricorda la dominazione veneziana. Soggiorni Numerose e varie nell’isola sono le strutture ricettive alberghiere che accolgono ogni anno tanti visitatori attratti dal fascino unico di Santorini. Dagli appartamenti e studios economici agli hotel di lusso all inclusive. Trovi qui una selezione per il tuo soggiorno. Sei mai stato a Santorini? Altre mete romantiche da suggerire?

Scritto in: Grecia, , Eventi - September 2nd, 2013