Grecia, appunti di viaggio

Pranzo in taverna? Da oggi ancora più conveniente

La vacanza in Grecia costa meno con la riduzione dell’Iva sulla ristorazione a partire dal

Ristoranti e bar da agosto meno cari

Un pita gyros a Mykonos, seguito magari da un dissetante “caffè frappè” da sorseggiare in assoluto relax. Oggi andare al bar o al ristorante costa meno, non solo sull’isola.

In Grecia dal 1 agosto è entrata in vigore la nuova aliquota Iva, ridotta dal 23% al 13% per ristorazione e bar, superalcolici esclusi.

Già molti ristoranti nel Paese si sono attrezzati con cartelli informativi e menu che mettono a confronto i prezzi precedenti e successivi alla nuova aliquota.

Il risparmio dovrebbe aggirarsi sui tre euro a persona. Non male, soprattutto quando si va in vacanza!

La Grecia, con questa iniziativa, aggiunge un altro tassello a favore dei turisti. Lo sanno i milioni di persone che questa estate hanno scelto il paese ellenico come meta ideale di viaggio.

Voglia di moussaka, di un aperitivo o di una cenetta romantica in riva al mare? I momenti più gustosi di una vacanza nel Peloponneso, sulle isole greche o in qualsiasi altra località della Grecia ora costano meno. Con la possibilità di osare anche per un pranzo o una cena, risparmiando qualcosina in più.

Scopri tutte le offerte per una vacanza in Grecia a settembre e ottobre!

Scritto in: Grecia, Tag:, , , Eventi - September 6th, 2013